Blog Arts

Ferdinando Scianna

Di Caterina Categio-The3NinesArts 
Ferdinando Scianna

Si è aperta il giorno 22 settembre 2018 a Forlì la mostra "Viaggio, racconto, memoria" dedicata al celebre fotografo e fotoreporter italiano Ferdinando Scianna, considerato uno tra i più grandi maestri del panorama fotografico italiano e non solo. La sua opera si snoda attraverso varie tematiche (l'attualità, la guerra, il viaggio, la religiosità popolare), tutte legate da un unico filo conduttore: la costante ricerca di una forma nel caos della vita. La lunga carriera di questo artista è descritta nelle circa 200 opere presentate a Forlì, suddivise in tre grandi corpi, articolati in sei sezioni (la memoria, il racconto, ossessioni, il viaggio, ritratti e miti) e in diciannove diversi temi, per conoscere da vicino questo grande maestro della fotografia. La mos​tra chiuderà il giorno 6 gennaio 2019.

Ferdinando Scianna è nato a Bagheria il 4 luglio 1943.
Ha frequentato la Facoltà di Lettere e Filosofia presso l'università di Palermo, senza tuttavia laurearsi. Allo stesso tempo si è appassionato alla fotografia ed ha cominciato a fotografare negli anni Sessanta mentre frequentava l'Università.
Nel 1963 Leonardo Sciascia visita quasi per caso la sua prima mostra fotografica, che ha per tema le feste popolari, presso il circolo culturale di Bagheria; nasce un' amicizia che si rivelerà importante per la carriera del fotografo siciliano. Nel 1965 pubblica Feste religiose in Sicilia, con testi del noto scrittore. Il libro è frutto di tre anni di lavoro.
Nel 1967 si trasferisce a Milano, dove lavora come fotoreporter per il settimanale "L'Europeo", diventandone in seguito inviato speciale e infine corrispondente da Parigi
La sua passione per la documentazione delle tradizioni della sua terra lo riporta spesso in Sicilia.Nel 1977 pubblica in Francia Les Siciliens (editore Denoel), con testi di Dominique Fernandez e Leonardo Sciascia, e in Italia La villa dei mostri (introduzione di Leonardo Sciascia).
A Parigi conosce Henri Cartier-Bresson, le cui opere lo avevano influenzato fin dalla gioventù. Il grande fotografo lo introdurrà nel 1982 come primo fotografo italiano nell' agenzia fotografica internazionale, Magnum Photos, di cui diventerà membro effettivo nel 1989. Nel 1984 collabora con Bresson e André Pieyre de Mandiargues per Henri Cartier-Bresson: portraits (Collins).

Stringe amicizia e collabora con vari scrittori di successo, tra cui Manuel Vazquez Montalbàn.

Negli anni ottanta, in seguito alla crisi della Rizzoli e dell'Europeo, di cui era corrispondente a Parigi, dopo 17 anni decide di tornare in Italia, dove lavora nell'alta moda e in pubblicità, affermandosi come uno dei fotografi più richiesti.

Nel 1995 ritorna ad affrontare i temi religiosi, pubblicando Viaggio a Lourdes, e nel 1999 vengono pubblicati i ritratti del famoso scrittore argentino Jorge Luis Borges.
Nel 2003 viene pubblicato il libro Quelli di Bagheria dedicato ai ricordi della sua giovinezza.

Pubblica nel 2009 il libro fotografico Baaria Bagheria. 

Ferdinando Scianna
Catherine Categio The3NinesArts
It opened on September 22, 2018 in Forlì the exhibition "Journey story, Memory" dedicated to the famous Italian photographer and photojournalist Ferdinando Scianna, considered one of the greatest masters of Italian photography scene and beyond.His work unfolds through various topics (current events, war, travel, popular religiosity), all linked by a common thread: the constant search for a form in the chaos of life. There long career of this artist is described in approximately 200 works presented in Forlì, divided into three major sections, set in six sections (memory, narrative, obsessions, travel, portraits and myths) and in nineteen different themes, to get to know close this great master of photography. The exhibition will close on January 6, 2019.
Biography
Ferdinando Scianna was born in Bagheria 4 July 1943.
He attended the Faculty of Humanities at the University of Palermo, without graduating. At the same time he is passionate about photography and began photographing in the sixties while attending the University.
In 1963, Leonardo Sciascia visit by chance his first photographic exhibition, whose theme is the popular festivals, at the cultural center in Bagheria; born a 'friendship that will be important for the career of the Sicilian photographer. In 1965 public religious festivals in Sicily, with texts of the famous writer. The book is the result of three years of work.
In 1967 he moved to Milan, where he worked as a photojournalist for the weekly "L'Europeo", later becoming a special correspondent and finally Paris correspondent
His passion for documenting the traditions of his homeland as often reported in Sicilia.Nel 1977 she published in France Les Siciliens (publisher Denoël), with texts by Dominique Fernandez and Leonardo Sciascia, and Italy The villa of the monsters (introduction of Leonardo Sciascia ).
In Paris he met Henri Cartier-Bresson, whose work had influenced him since his youth. The great photographer will introduce it in 1982 as the first Italian photographer in 'international photo agency, Magnum Photos, which will become a full member in 1989. In 1984 he worked with Bresson and Andre de Pieyre Mandiargues for Henri Cartier-Bresson: portraits (Collins).

He befriends, and cooperates with many successful writers, including Manuel Vazquez Montalban.

In the eighties, following the crisis Rizzoli and European Championship, where he was correspondent in Paris, after 17 years He decided to return to Italy, where he works in high fashion and advertising, establishing itself as one of the most popular photographers.

In 1995 he returned to deal with religious themes, publishing trip to Lourdes, and in 1999 are published portraits of the famous Argentine writer Jorge Luis Borges.
In 2003 he published the book Those of Bagheria dedicated to the memories of his youth.
Public in 2009 the photo book Baaria Bagheria.

Virginia Rota, fotógrafa y artista visual
Mathieu Pernot

Related Posts

 

Comments

No comments made yet. Be the first to submit a comment
Already Registered? Login Here
Guest
Wednesday, 05 August 2020
If you'd like to register, please fill in the username, password and name fields.